Condizioni di utilizzo del servizio di rinnovo online abbonamenti Actv | www.actv.it

Condizioni di utilizzo del servizio di rinnovo online abbonamenti Actv

Condizioni di utilizzo del servizio di rinnovo online abbonamenti Actv con ricarica su tessere Venezia Unica o imob.venezia

Il sistema non consente di procedere con l'acquisto online se non si rispettano le seguenti condizioni.

• È possibile esclusivamente rinnovare la stessa tipologia di abbonamento già presente nella tessera. L’acquisto di un abbonamento ex novo o il cambio di tipologia di abbonamento o di destinazione (per gli abbonamenti extraurbani) è possibile solo presso:

• È possibile effettuare l'acquisto online solo quando il titolo acquistato in precedenza è ancora in corso di validità. Nel caso, ad esempio, di un abbonamento mensile, l'acquisto per il mese seguente deve essere effettuato entro la mezzanotte dell'ultimo giorno del mese.

• Se più di un abbonamento è caricato sulla stessa tessera, il processo di acquisto e ricarica di un abbonamento deve essere completato prima di poter effettuare l’operazione per un altro abbonamento.

• Non è possibile rinnovare abbonamenti che vadano oltre la scadenza della tessera, riportata sulla medesima.

COME CARICARE L'ABBONAMENTO MEDIANTE VALIDATRICE

 - Premere il tasto con l'asterisco *

 - Avvicinare la tessera alla validatrice.

 - Attendere il segnale sonoro e l'accensione della luce verde, che conferma l'avvenuto caricamento del titolo sulla tessera.

In caso l'utente voglia utilizzare subito il mezzo di trasporto, basta passare nuovamente la tessera sulla validatrice: il segnale sonoro e la luce verde, più l'apertura eventualmente del tornello, indicano la possibilità di salire a bordo.

In caso la ricarica mediante validatrice non vada a buon fine, il titolo acquistato può comunque essere caricato:

  1. in un punto vendita Venezia Unica, consegnando la tessera all’operatore;
  2. presso una biglietteria automatica: appoggiare e lasciare in posizione la tessera sulla piastra di lettura/caricamento dell’emettitrice, selezionare la lingua, quindi confermare la descrizione dell’abbonamento da caricare (tasto “OK”) e successivamente premere il tasto con la descrizione breve dell’abbonamento. Rimuovere la tessera.

 COME VERIFICARE IL CONTENUTO DELLA TESSERA

  1. Ricorrendo all’area di consultazione del contenuto della tua tessera imob.venezia / Venezia Unica la risposta all’interrogazione della tessera fa riferimento, per motivi tecnici, a quanto effettivamente presente nella tessera stessa 48 ore prima dell’interrogazione.
  1. Utilizzando le validatrici poste sui pontili o a bordo degli autobus la consultazione è immediata e aggiornata al momento stesso della consultazione della tessera.

Una volta caricato l’abbonamento sulla tessera tramite validatrice, è consigliabile verificare il contenuto della tessera (anche nella medesima validatrice nella quale è stato caricato l’abbonamento), premendo il tasto “?” e, assicurandosi che il led giallo lampeggi, avvicinare entro 3 secondi la tessera al centro del validatore. Verrà visualizzata a display la nuova data di scadenza dell’abbonamento rinnovato, se dovesse apparire la data di scadenza del vecchio abbonamento si consiglia di ripetere la procedura di caricamento con successiva nuova verifica e, solo a fronte di un secondo insuccesso, di rivolgersi ad una biglietteria Venezia Unica.

ATTENZIONE

- L'abbonamento acquistato online sarà disponibile:

a) nella rete di navigazione nell'arco di 24 ore dal momento dell'acquisto o successivamente;
b) nella rete automobilistica nell'arco di 48 ore dal momento dell'acquisto o successivamente.

- Finché l’abbonamento acquistato online non viene caricato sulla tessera, su quest’ultima non si potrà caricare nessun altro titolo. Se, ad esempio, è stato acquistato online un abbonamento mensile ordinario, non potrà essere caricato un carnet di corse singole finché non sarà attivato l’abbonamento stesso.

Il cliente che ha effettuato l'acquisto online ha tempo fino al giorno 5 del mese successivo all'acquisto per caricare il titolo sulla tessera.
In questo lasso di tempo, l'utente può esibire al controllore la stampa della mail di conferma dell'avvenuto rinnovo ricevuta dal sito Actv.it, vale come ricevuta del pagamento, che raccomandiamo di stampare e portare sempre con sé. 
ATTENZIONE Non verrà considerata valida come ricevuta di pagamento la mail inviata dalla banca del cliente per informarlo dell'avvenuta transazione.

 

AllegatoDimensione
pieghevole ClicBip 2015.pdf261.5 KB